Le lacrime sono solitarie

Le lacrime sono solitarie Escono una a una Unendosi lungo il percorso Ad aumentare il volume Del proprio dolore Le lacrime sono liberatorie Perché purificano Reazione naturale Al malessere che si prova Le lacrime sono invisibili Una passata e scompaiono Come se non fossero mai esistite Mentre le cicatrici Restano dentro Profonde Ineluttabili Incancellabili Tristezza... Continue Reading →

In ricordo di Anna, una nonna che è stata qualcosa di più e che oggi è un monito alla memoria

“Era una donna forte di altri tempi. Una che ha sfidato la mafia perché non voleva morire in un matrimonio combinato non deciso da lei. Una donna che è scappata da una Sicilia allora medioevale in alcune zone ed è venuta a Roma alla ricerca di qualcos’altro. Lo ha trovato. Un marito, una famiglia e dei nipoti per i quali avrebbe dato tutto e lo ha fatto.

Era una donna forte e sicura di se anche quando si convinceva che in Beautiful le storie succedevano veramente. Una donna che aveva ballato col Bandito Giuliano e te lo raccontava come in un sogno.”

Ode a settembre

Settembre mi strozza in gola
Mi stringe come un cappio
Levandomi il respiro
L’autunno mi richiama come una dolce melodia passata
Che si ripete ogni anno per ricordarmi tutto ciò che era e che non è più
Tutto ciò che potrebbe essere e che forse sarà
Un inizio sempre doloroso e mai semplice
Come un parto per una nuova vita
Di cui ancora non si sa nulla ma si spera sia la migliore possibile nel calcolo delle probabilità
Settembre è peggio di gennaio perché è il vero inizio
Settembre ti ricorda che nulla è eterno nella malinconia dell’estate che è ancora ma non è più
Settembre è un mese crudele e dolce allo stesso tempo
A settembre io muoio
Sempre
Ineluttabilmente
E forse rinasco prima o poi
Ma chissà quando.

Scrivere ogni tanto anche parole a caso

C'era un tempo che dedicavo totalmente alla scrittura. Un tempo in cui avevo iniziato anche cinque o sei libri. Uno ancora lì scritto al 30%. Un tempo in cui riuscivo la sera, orina di andare a letto, a riempire pagine di moleskine. Un tempo dove probabilmente avevo più tempo. Ora non ho tempo per nulla... Continue Reading →

Vedendoti crescere – A mia figlia Ginevra

Mantieni la tua innocenza Lieve Dolce Gentile Naïf Tienila stretta e non lasciarla andare Perché il mondo oggi vi vuole grandi subito Ma io ti desidero piccola Innocente Libera dai preconcetti Dagli stereotipi Dai giudizi Di questa crudele società. E allora mantieniti innocente Piccola mia Perché ci sarà tempo per crescere E già ora mi... Continue Reading →

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑